Michela Picchi alla Martina’s Gallery . recensione di Andrea Lacarpia

AYAHUASCA-DANCE

Michela Picchi . AYAHUASCA DANCE . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss

Situata nel centro di Seregno, la Martina’s Gallery è la galleria recentemente aperta da Martina Corbetta, che in questa attività fa convergere le precedenti esperienze come dealer e curatore d’arte contemporanea. Lo spitito giovane e propositivo della gallerista si riflette nelle scelte degli artisti, come in questo caso con la mostra Michela Picchi, artista e illustratrice nata a Roma nel 1987, residente a Berlino e ora alla prima mostra personale, curata da Rossella Farinotti. L’esposizione raccoglie una serie di opere stampate su una carta dalla particolare resa cromatica, frutto di un processo che prevede diversi schizzi e bozzetti prima di arrivare all’elaborazione digitale e alla stampa. Le opere risultano subito accattivanti per la purezza e luminosità dei colori scelti dall’artista che, con campiture piatte e rari accenni alla tridimensionalità, vanno a definire sensuali forme cuvilinee. Osservando meglio le opere, si scopre come il piacere percettivo che attrae da subito lo spettatore sia il risultato di un processo stratificato, nel quale l’artista fa emergere il proprio mondo interiore trasponendolo e sublimandolo in alcune immagini ricorrenti, inserite in uno spazio parallelo fatto di simboli da decifrare come nell’attività onirica. L’importanza del desiderio è annunciata da un’opera in cui campeggia la parola desire, composta da diversi colori alternati che sembrano voler rimarcare la vitalità dell’impulso vitale. Il desiderio, energia primordiale che anima la vita partendo dalle pulsioni sessuali e passando per diverse trasformazioni spirituali, nelle opere di Michela Picchi si fa mansueto e gioioso, sensuale e nello stesso tempo addomesticato. La figura dell’artista si fonde con quella di tigri, animali selvaggi che rappresentano la selva interiore, paradiso originario in cui si incotrano i desideri più profondi e pericolosi. Le belve diventano maschere con le quali compiere rituali misterici, danze in cui la lettura contingente della realtà viene ribaltata per attingere alla fonte del desiderio e rinascere a nuova vita. Il movimento in cui le figure sono immerse è ipnotico, le tigri si rincorrono creando vortici che sembrano suggerire il flusso della natura in un pattern che si ripete senza sosta, un viaggio nella dimensione infinita del cosmo reso con sorprendente semplicità.

 

DIVINATION

Michela Picchi . Divination . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss

CACTUS-TIGER

Michela Picchi . Cactus Tiger . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss . Size from A4 to A1

TIGER-TWINS

Michela Picchi . Tiger Twins . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss

GOODBYE-HORSES

Michela Picchi . Goodbye Horses . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss

DESIRE

Michela Picchi . Desire . Fine Art Print Epson Ultra Chrome K3 Vivid Magenta High Gloss

IMG_4150

 

Michela Picchi – Tigre Contro Tigre

A cura di Rossella Farinotti

Fino al 18 dicembre 2015

Martina’s Gallery
Corso del Popolo 56 – Seregno

http://www.martinacorbetta.it

Annunci