Michele Tocca da Cabinet . recensione

Michele Tocca “Studiolo #10”

Recensione della mostra personale di Michele Tocca allo Spazio Cabinet

articolo di Pietro Di Lecce

Da Cabinet si è da pochi giorni conclusa la mostra “Studiolo #10”, personale di Michele Tocca.

Studiolo, progetto curato da Maria Chiara Valacchi, ha lo scopo di presentare una serie di personali di artisti emergenti, internazionali e non. Il nome stesso del progetto suggerisce un’iniziativa fuori dai canoni di una retrospettiva troppo pretenziosa e autoreferenziale, mostrandosi in grado di offrire al fruitore la possibilità di avvicinarsi alla poetica dell’artista in maniera diretta.

Michele Tocca presenta una serie di lavori pittorici eseguiti in situazioni e luoghi diversi nell’arco di tre anni, ogni lavoro nasce dalla rappresentazione della materia, vista come oggetto. Osservando ciascuna opera si ha l’impressione che ci sia quasi l’interruzione di una sequenza, di un processo, un movimento bloccato. Questo tipo di percezione è data da ingredienti chiave, come la pioggia che d’un tratto smette di scendere o una goccia d’acqua generata dalla condensa del vapore su di una finestra. Questi elementi naturali escludono qualunque tipo di messaggio simbolico o morale.
L’approccio sensoriale nelle opere di Michele Tocca è diretto e senza fronzoli. Nessun riferimento nascosto o messaggio cifrato. In filigrana si intravede semmai lo studio della pittura tradizionale e una sua rielaborazione e presentazione in chiave contemporanea. Le tecniche pittoriche legate al passato sono riscoperte. Il sentimento dell’artista è del tutto escluso in modo da facilitare questo gioco di percezioni provocate dall’abilità tecnica che crea forme e bassorilievi con disinvoltura imprevedibile.
Il lavoro di Tocca esalta la pittura come mezzo per generare sensazioni nette e taglienti nelle quali ciascuno si può ritrovare e si può perdere. In maniera generosa esclude di inserire elementi poetici didascalici. L’idea che si possa sognare anche solo osservando una tovaglia esclude ogni vincolo di lettura in chiave prettamente figurativa. La sua ricerca e il suo studio sono la poesia stessa.

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan - Courtesy Spazio Cabinet, Milan - Photo Filippo Armellin

Michele Tocca, Studiolo #10, 2014, Spazio Cabinet, Milan – Courtesy Spazio Cabinet, Milan – Photo Filippo Armellin

Studiolo #10
Michele Tocca
dal 31 Gennaio 2014 al 15 Febbraio 2014

In programma a Spazio Cabinet:
Studiolo #11 – one place or another
Freya Douglas-Morris
Opening 20 Febbraio 2014  ore 19:00

Spazio Cabinet
via Tadino 20 – 20124 Milano

giovedì e venerdì 16:00 – 19:30 e su appuntamento

info@spaziocabinet.com
spaziocabinet@gmail.com

+39 338.3032422

Annunci